Menu


CAPITOLO 91:
COSTITUZIONE DI UN ORGANO D'INSERZION
CAPITOLO 92: ORIGINE DEL CORPO SOSTANZIA
CAPITOLO 93: SISTEMA DI INTEGRALIZZAZIONE
CAPITOLO 94: VEICOLO D'IMMORTALITÀ
CAPITOLO 95: CAMPO DI TRASFERIMENTO SINTETICO
CAPITOLO 96: CONTATTO CON LA SINTESI UNITARIA
CAPITOLO 97: CONFIGURAZIONE D'INSERZIONE UNITARIA
CAPITOLO 98: INTERVENTO DELLA SINTESI UNITARIA IN ZONE DI SCONNESSION
CAPITOLO 99: SMATERIALIZZAZIONE DEL CORPO FISICO
CAPITOLO 100: INCARNAZIONE SU UN PIANETA SCONNESSO

Scienza unitaria
Risposte unitarie





CAPITOLO 91: COSTITUZIONE DI UN ORGANO D'INSERZIONE 

Menu
I - Incarnazione in zone di bellezza, ricchezza o poteri

1. Torsione del corpo d'emersione esterna
2. Preparazione del campo d'energia per gli antenati
3. Trasmutazione cominciata da migliaia di anni
4. Trappola del potere
5. Trasferimento realizzato in zone molto difficili
6. Organo d'imperiosa figura precedentemente costituito
7. Stiletto di numerazione
8. Tornadario 800426

II - Realizzazione della configurazione d'inserzione unitaria

1. Ribellione nei piani degli esseri intermedi
2. Ribellione e aggancio inferiore
3. Principio di una codificazione d'inserzione unitaria
4. Utilizzazione dei veicoli formali da parte di entità disincarnate
5. Controllo dei sistemi d'emersione e normalizzazione
6. Lavoro del sistema di sincronizzazione
7. Coerenza di una centrale di trasferimento qualitativa


CAPITOLO 92: ORIGINE DEL CORPO SOSTANZIALE 

Menu
I - Origine e programma di ritorno del corpo di forma

1. Costituzione fisica ed energetica del corpo a partire dalla sintesi unitaria
2. Corpo d'energia, veicolo interiore sottile
3. Gestione del corpo fisico tenendo conto del corpo d'energia
4. Capacità di normalizzazione di figure attraverso il corpo fisico
5. Trasferimento di trasmigrazione
6. Condizioni per la trasformazione di un individuo
7. Nozze di diamante, trasferimento sull'unità di sintesi
8. Numerazione d'intergalattica 3
9. Tubo di correlazione diretta con la numerazione di sintesi
10. Numerazione d'inserzione unitaria sui pianeti sconnessi
11. Codificazione di numerazione per preparare le proprie incarnazioni future
12. Firmare il proprio trasferimento prima della fine dell'esistenza

II - Realizzazione del sistema di trasferimento

1. Costituzione del veicolo in funzione dei trasferimenti da realizzare sui sistemi esterni o imperiosi
2. Rapporto con il sistema d'emersione: i sopravvissuti addormentati
3. Zone di labilità e di scelta in freno dell'unità interna
4. Scelta di un processo di unificazione solitaria o coordinata
5. Processo di trasformazione in un gruppo coordinato
6. Importanza di una guida di numerazione di sintesi
7. Trasferimento in zone di numerazione unitaria interna
8. Potere di trasferimento interdimensionale
9. Distinguere il ritorno da ciò che non lo è
10. Correlazione con una dimensione unitaria interna

III - Azione interdimensionale del corpo formale

1. Catena energetica di trasferimento interdimensionale
2. Azione interdimensionale di un missionario su più pianeti
3. Utilizzo inconscio degli individui in una catena di trasferimento
4. Uscita da zone non operative
5. Soppressione del corpo fisico
6. Addestramento di numerazione
7. Corpo di interiorità
8. Sistema nervoso dell'unità di sintesi

IV - Trattamento del corpo fisico dopo la morte

1. Interramento del corpo, situazione in zona intermedia
2. Dispersione in zona d'esteriorità e distruzione tramite il fuoco
3. Distruzione sotto controllo del proprio formale attraverso un essere realizzato
4. Smaterializzazione del veicolo fisico
5. Creazione del veicolo di luce


CAPITOLO 93: SISTEMA DI INTEGRALIZZAZIONE Menu

CAPITOLO 94: VEICOLO D'IMMORTALITÀ

Menu
I - Costruzione di un veicolo d'immortalità

1. Collegamento del sistema inferiore
2. Creazione di un sistema d'energia contiguo al corpo biologico
3. Costruzione del sistema d'emersione unitaria al di sopra del corpo biologico
4. Delimitazione del sistema del mutante inferiore
5. Firma sul terminale e costruzione del veicolo emergente imperioso

II - Configurazione di un sistema d'inserzione sumera completa

1. Reinserzioni lunari
2. Centralizzazione dei cerchi di potenza
3. Creazione di una rete d'inserzione sumera
4. Cerchio di sintesi
5. Precanalizzazione dei circuiti d'emersione imperiosa

III - Costituzione del consiglio 18

1. Creazione del consiglio dell'unità imperiosa
2. Collegamento dei sistemi d'imperiosa figura
3. Delimitazione dei sistemi d'emersione imperiosa ed inferiore
4. Creazione di un consiglio in zona inferiore
5. Rimpatrio delle forze seternel in sistema qualitativo


CAPITOLO 95: CAMPO DI TRASFERIMENTO SINTETICO

Menu
I - Trasferimento di sintesi ed inserzione lunare
II - Contatto con nuovi campi di potenza
III - Creazione di un sistema di numerazione esterna attorno al numeratore d'interiorità
IV - Apparecchio emittente del cuore

CAPITOLO 96: CONTATTO CON LA SINTESI UNITARIA Menu
I - Operazione di riconnessione planetaria e codice di numerazione di sintesi

1. Inserzione di un sistema di trasferimento sumero
2. Trasferimento interdimensionale completo e problema di sconnessione
3. Collegamento dei sistemi di numerazione ad un sistema di trasferimento sintetico
4. Equilibrio tra l'esteriorizzazione ed agganci imperiosi
5. Codificazione luce di trasferimento integrato


CAPITOLO 97: CONFIGURAZIONE D'INSERZIONE UNITARIA

Menu
I - Trasferimento d'inserzione unitaria

1. Raggruppamento di configurazioni esterne disperse
2. Rendere il proprio sistema imperioso integrabile
3. Delimitare le porzioni di spazio-tempo integrabili
4. Trasferire il nord-sud
5. Evitare le dispersioni d'emersione
6. Ingrandire il numeratore d'inserzione unitaria per rafforzare il proprio fascio di numerazione di sintesi
7. Conformare la numerazione esterma alla numerazione di sintesi

II - Insegna di trasferimento iniziatico

1. Contratto d'inserzione unitaria e richiesta di trasferimento sintetico
2. Elevazione e trasformazione degli aggannci d'emersione imperiosa
3. Liberarsi dagli agganci d'emersione imperiosa: il voto di povertà
4. Centralizzazione del sistema d'emersione esterna attraveso il sistema d'emersione imperiosa
5. Operazione di numerazione sintetica totale - Intervento dei maestrori
6. Creazione di una piattaforma luce
7. Configurazione d'imperiosa figura accordata ad una firma di numerazione integrata
8. Passaggio da una dimensione nazionale ad una dimensione internazionale
9. Centro di mutanti imperiosi e configurazione nord-sud accordata alla linea d'immortalità
10. Insegna di trasferimento iniziatico


CAPITOLO 98: INTERVENTO DELLA SINTESI UNITARIA IN ZONE DI SCONNESSIONE

Menu

CAPITOLO 99: SMATERIALIZZAZIONE DEL CORPO FISICO

Menu

CAPITOLO 100: INCARNAZIONE SU UN PIANETA SCONNESSO

Menu
I - Trattamento degli agganci imperiosi non numerabili

1. Creazione di una numerazione d'inserzione interna e sorveglianza delle trasformaazioni d'energia
2. Trasmutazione di un cerchio dell'unità interna e messa in ordine dei corpi d'energia esterna
3. Perché lavorare su un pianeta sconnesso?
4. Trasmutazione di un mondo sconnesso attraverso l'intervento di individui collegati
5. Firma del proprio contratto e mescolamento dei sistemi di numerazione

II - Configurazione coscienza-potenza in un un campo planetario

1. Trasformazione delle reti e gestione del potere
2. Istallazione degli inquadramenti su una rete di grande estenzione
3. Trasformazione della materia verso lo spirito e dello spirito verso la materia
4. Delimitare il proprio sistema nel campo planetario
5. Sistemi di divisione di una figura troppo pesante
6. Liberazione dei sistemi di potenza dagli eccessi di condensazione
7. Collegamento imperioso
8. Nuova configurazione e coerenza superiore-interiore-esteriore-inferiore

Menu

RISPOSTE UNITARIE
À DOMANDE FONDAMENTALI

 
SERIE 45: DIMENSIONI PARALLELE
SERIE 46: PRESENZE SOTTILI
SERIE 47: LIBERAZIONE DELL'INDIVIDUO
SERIE 48: COSCIENZA NELL'INTRA-UNIVERSO
SERIE 49:
ORIGINE E SCOPO DELLA VITA

SERIE 45: DIMENSIONI PARALLELE Menu
1. Qual'è il ruolo delle fate nell'armonia universale?
2. Quali rapporti dobbiamo mantenere con i piani paralleli della vita umana?

- Trattamento dei piani esteriori non integrabili
- Rienergetificazione dei sistemi esteriori a partire dal trattamento delle zone di potenza nel piano formale
- Correlazione eternel per un legame internel-seternel
- Trattamento dei motori X13 e condizioni d'illuminazione
- Creazione d'una codificazione intermedia tra due sistemi di numerazione in funzionamento permanente
- Intermediari energetici tra la numerazione unitaria e i sistemi esterni ed estremi
- Illuminazione dei piani paralleli a partire da una zona estrema illuminata
- Rischio di proiezione all'esteriore o all'inferiore senza il raggiungimento dello stadio di "star"
- Contatto con un campo di luce stellare e illuminazione
- Scatenamento della celebrità sul piano formale
- Manifestazioni di un raggio cosmico legato ad una dimension unitaria

SERIE 46: PRESENZE SOTTILI Menu
SERIE 47: LIBERAZIONE DELL'INDIVIDUO Menu
1. Una persona ha la possibilità di liberarsi completamente senza l'aiuto di un altro essere?

- Trattamento del sistema di potenza
- Collegarsi ad una dimensione di numerazione di sintesi
- Creare un'unità di trasferimento
- Firma d'inserzione che permette di uscire dal piano dell'incarnazione
- Organo d'intervento per l'azione dei padri spirituali
- Trattamento attraverso un uomo delle potenze collegate alla donna
- Terminare il trattamento delle potenze alle quali ci si allea

SERIE 48: COSCIENZA NELL'INTRA-UNIVERSO Menu
1. Quando usciamo dal piano della forma, abbiamo qualcosa di particolare da fare nell'altro piano?

- Coscienza dei mondi sottili e dei trasferimenti tra le dimensioni
- Importanza della coscienza nello stato non incarnato per padroneggiare la coscienza
- Firma di un programma di perfezione e di trasformazione su tutti i piani
- Esercitarsi a percepire l'esistenza in un piano non incarnato
- Ispirazione delle dimensioni superiori e rischi di discesa nell'incarnazione
- Rose di numerazione unitaria
- Trasformarsi per poter essere trasferiti su un mondo più sottile
- Discesa in un piano d'incarnazione condensato per trattare la zona di numerazione imperiosa
- Ritrovare l'esatta configurazione dello scopo della propria incarnazione
- Agganci di potenza sulle vie parallele e distorsioni
- Coscienza del veicolo energetico e elevazione nel piano delle luci unitarie
- Trattamento del corpo d'emersione imperiosa e del contratto d'energia estrema

2. Cosa dobbiamo fare quando ci troviamo nel campo unitario, sia in stato di sdoppiamento, sia dopo la morte?

- Sviluppare la propria coscienza interiore collegata al campo unitario
- Numerarsi sulle antenne interne per poter agire sulle antenne intermedie ed esterne
- Mantenersi in uno stato d'equilibrio, di pace e di serenità
- Agire sul proprio ambiente per creare una risonanza di bellezza
- Bellezza, bontà, verità, per ritrovare il piano della coscienza perfetta


SERIE 49: ORIGINE E SCOPO DELLA VITA Menu
1. Perché gli umani vivono così poco avvertiti dell'origine e dello scopo della vita?

- Firma di coscienza in funzione della padronanza sul'ambiente circostante
- Corpo di numerazione unitaria interna creato dall'avvicinamento dei veicoli
- Cerchi di trasferimento, campo di numerazione e incantesima figura

2. Quando vengono trasmessi questi messaggi, dove siete? Qual'è l'origine di questi messaggi?
3. Perché certe creature si despiralizzano ed escono dall'attrazione del sistema di potenza?

- Risveglio di una firma interna ed estensione verso le figure di potenza
- Esperienza e gestione personali per sviluppare la propria scienza interiore
- Mutante imperioso, motore-luce, motore dell'unità interna e trasferimento luce
- Ricezione di codaggi e gestione della spinta di potenza
- Codificazione ascensionale e realizzazione di una figura nord-sud
- Estensione dei